Primp my…portaspezie!


Sono passati credo 2 anni da quel giorno in cui ho adocchiato quel portaspezie un pò malandato al mercatino dell’usato... Per pochi euro l’ho portato a casa non avendo ben chiaro in mente cosa ci avrei fatto e come sarebbe diventato dopo il mio “trattamento” ma era un pezzo troppo appetibile per lasciarmelo scappare…
Per un po’ è stato parcheggiato in balcone per cercare di fare andare via quell’odore di cantina e di stantio che ho faticato non poco a togliere…l’olio di lino infine è stato di grande aiuto (per intenderci quello che si usa con i colori ad olio).
L’operazione più difficile per me è sempre quella della scelta definitiva della decorazione da realizzare…quale colore? E soprattutto quale collocazione? In cucina o il mio portaspezie sarà sfruttato per tutt’altro?

Alla fine dopo ehm… mesi di indecisioni finalmente la sentenza, niente uso tradizionale ma “rimpimpamento” per adattarlo a” porta-strumenti-creatività” nella mia craft room che di recente ho anche ritinteggiato di un colore più consono alle mie attuale inclinazioni cromatiche.Per la serie da un arancione non proprio rilassante sono passata ad un color glicine decisamente più distensivo.
Questo è il risultato a confronto…e naturalmente la nuova stanza necessita di tutta una serie di nuove decorazioni murali che con i miei soliti tempi pian piano realizzerò.

Dopo questa breve digressione vi svelo infine come ho ridato vita al vecchio portaspezie. Ho voluto creare un effetto shabby con la solita tecnica della candela. Come colore ho scelto un verde menta che ho “invecchiato”  con la cera color noce. Infine ho personalizzato con una targhetta realizzata riciclando una lattina di birra con cui ho voluto celebrare la mi veneranda età...36 anni. Et voilà...spero che il risultato vi piaccia!
P.S. con questo post partecipo a Primp Your Stuff Wednesday

6 commenti:

  1. i colori fanno miracoli!!!!
    salut mik

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già e tu che sei un'esperta ne sai qualcosa! :)

      Elimina
  2. Ale, quanto mi piacciono i tuoi lavori!
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Raffaella :)...quanto mi piace invece il tuo modo di scrivere!

      Elimina
  3. bello il verde menta, e anche i colori che scegli per le pareti, così densi... così ci sta bene tutto!!! Su "Respiro per respiro"... pratichi meditazione? Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nina, non faccio più meditazione, però ne sono molto attratta...ci ho provato in passato con scarsi risultati...E tu?

      Elimina

 

Welcome

La mia foto
Prendi una donna mediamente nostalgica, uniscila ad un uomo esuberante, condisci con un gatto viziato, mescola tutto in un paesello della provincia del torinese, Volpiano, ecco creato il “Clan delle Volpi”… La donna nostalgica sono io, Alessandra, e questo è il mio blog personale, dove prendo ispirazione, motivazione e dove condivido i miei esperimenti creativi. Sono felice di conoscerti e della tua visita e se mi lascerai un commento mi farai contenta!

Translate

Popular Posts

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. I contenuti dei post sono il frutto della libera manifestazione del mio pensiero, mentre quanto scritto nei commenti è di responsabilità dei rispettivi autori. Le fotografie e le immagini pubblicate sono di proprietà dell'autore o tratte da internet e valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse i diritti d’autore, si prega di contattarmi affinché provveda a rimuoverle.

Visualizzazioni totali